7 modi per ridurre le richieste di revisione dei tuoi progetti

2017.12.27 by 

Per ogni progetto di design è normale un certo numero di modifiche, visto che è difficile comprendere subito a fondo quello che vuole il cliente. Ma questo non vuol dire che dovresti lasciare che il processo di revisione porti via tutto il tuo tempo. Puoi invece utilizzare questi consigli per ridurre il tempo che passi sulle revisioni del tuo prossimo progetto. In questo modo, potrai passare più rapidamente ad altri progetti assicurandoti al contempo che l’ultimo cliente sia soddisfatto del risultato finale.

1. Anticipa subito quante revisioni farai
Il contratto deve riportare quante revisioni farai per il cliente. In caso contrario, alcuni clienti se ne potrebbero aspettare una quantità illimitata, cosa che potrebbe richiedere più tempo di quanto ne hai preventivato. È normale offrire da una a tre revisioni di un progetto, quindi valuta qual è l’opzione che funziona meglio per te e inseriscila nel contratto. Potresti anche voler specificare un periodo di tempo durante il quale il cliente può richiedere le revisioni, per evitare di ricevere una richiesta mesi dopo aver chiuso il progetto.

2. Aiuta il cliente a tenere traccia delle revisioni
Il cliente sa che farai tre revisioni, ma magari non ha ben chiaro quante ne hai già fatte. Puoi semplificare la cosa facendogli sapere quante ne hai già fatte e quante ne rimangono ogni volta che fai delle modifiche. Non è difficile, basterà inserire “prima di tre revisioni” nell’oggetto della mail. Puoi facilmente fare la stessa cosa con qualsiasi altra tecnologia andrai a utilizzare per il progetto.

Ad esempio, se stai utilizzando Google Jamboard per collaborare con il cliente, inserisci una nota sulla lavagna che dice “prima di tre revisioni”. Visto che il lavoro che andrai a fare su questa lavagna digitale verrà salvato automaticamente su Google Drive, sia tu che il tuo cliente avrete sempre la possibilità di guardare quanto è stato fatto e vedere che revisione era.

3. Coinvolgi il cliente in ogni fase del processo di design
Se vuoi ridurre il numero di revisioni che dovrai fare, prova a capire da subito l’idea del cliente. Sebbene non ci sia un modo per farlo a colpo sicuro con ogni cliente, il metodo migliore per farlo è tenere aggiornato il cliente a ogni passaggio, fin dall’inizio. Questo implica avere una chiara idea di quello che il cliente vuole ancora prima di iniziare, che potrebbe significare dover organizzare qualche sessione di brainstorming.

Lo strumento perfetto per gestirle è Google Jamboard , dal momento che sia tu sia il cliente potete essere nella stessa stanza e scrivere a turno sulla lavagna, aggiungendo immagini e video presi da internet e grafici disegnati a mano. Se non ti è possibile incontrare di persona il cliente, puoi spostare il brainstorming sul cloud grazie alla lavagna digitale Google Jamboard, che ti permette di collaborare con gli altri a prescindere da dove siano. Quindi, anche se è all’altro capo del paese, il cliente potrà vedere e modificare i contenuti da un dispositivo mobile in modo tale da lavorare insieme al progetto senza dover scaricare altre app.

4. Modifiche in tempo reale
Collaborare a stretto contatto già dalle fasi iniziali ti aiuterà a ridurre il numero di revisioni che dovrai andare a fare ma, anche se tu e il cliente eravate sulla stessa lunghezza d’onda all’inizio del progetto, arriveranno alcune richieste mano a mano che il progetto inizierà a prendere vita. Modificare il progetto in tempo reale ti aiuterà a ottenere i risultati nei quali il cliente spera, visto che potrai correggere il progetto proprio mentre ricevi le istruzioni.

Grazie a Google Jamboard potrai seguire una teleconferenza remota con un tablet, uno smartphone o un software che permetta la visione via web e questo implica che il cliente ti può guidare nelle revisioni anche quando è in movimento. E, se vuoi iniziare una conferenza telefonica, Google Hangouts funziona perfettamente con Google Jamboard, così potrai sfruttare questo potentissimo strumento di Google. Di sicuro il tuo cliente ha già familiarità con questo strumento di videoconferenza, visto che è parte della popolare G Suite , utilizzata da molte aziende.

5. Spiega il ragionamento alla base di ogni scelta
Un altro modo per ridurre il numero delle revisioni al progetto è di assicurarti che il cliente sappia perché hai preso determinate decisioni. Puoi farlo quando presenti il progetto completo al cliente o alla fine di ogni singola fase. Qualsiasi sia il caso, invita il cliente a un incontro tramite Google Jamboard e crea una sessione con Google Hangouts così da poter illustrare i ragionamenti alla base di ogni scelta, rispondendo al contempo a tutte le sue domande.

6. Rendilo visivo
Quando lavori a un progetto, usare le parole per descrivere le tue idee porta via più tempo di fare vedere al cliente quello che hai in mente. Utilizzando una lavagna digitale come Google Jamboard puoi schematizzare le tue idee e lasciare che il cliente le approvi o le modifichi in base alle sue necessità. Puoi aggiungere sulla lavagna anche immagini, video o brevi note, se ti servono le parole per descrivere le tue idee.

7. Ottieni il feedback da più di una persona
In molti casi, il tuo cliente non è l’unica persona che prende decisioni nella sua azienda. Probabilmente risponde a una o più persone, che dovranno approvare i risultati prima di accettare il progetto. Valuta quindi l’uso di Google Jamboard e organizza un meeting con Google Hangouts con i responsabili decisionali dell’azienda cliente, così da poter raccogliere tutti i feedback allo stesso tempo invece di continuare ad apportare modifiche mano a mano che le persone rivedono il progetto.

In generale, mostrare apertura verso il cliente dall’inizio alla fine ti aiuterà a evitare un numero eccessivo di revisioni. Google Jamboard semplifica il contatto diretto con il cliente. E, a differenza delle altre lavagne digitali, Google Jamboard è bella da vedere anche da spenta, grazie al design elegante che la rende adatta a qualsiasi ufficio creativo. Per scoprire altri motivi per cui Google Jamboard è uno strumento unico, contattaci oggi stesso! .

Serve aiuto?

Siamo qui per te in qualsiasi momento.

Contattaci

Hai domande o suggerimenti? Siamo lieti di ascoltarti.

Contattaci ora

Visualizza le nostre FAQ

Qui trovi le risposte alle domande che vengono poste più spesso.

Vai alle FAQ

Download

Trova i più recenti opuscoli, app, manuali, software e altro ancora.

Vai a Download