5 elementi da valutare per le aziende che devono scegliere la giusta lavagna digitale

2017.05.31 by 

Avere una grande idea non vuol dire necessariamente saperla comunicare efficacemente. Il segreto per conquistare i cuori, le menti e gli acquirenti è una grande presentazione e i tuoi clienti lo sanno bene: sono molto esigenti nei confronti delle lavagne interattive scelte, perché da queste dipendono le loro entrate.

Con le giuste tecnologie nelle sale riunioni è possibile far nascere nuove collaborazioni, mantenere alta la motivazione dei soggetti coinvolti e incoraggiare tutti a contribuire al meglio. Le imprese leader in ogni settore riconoscono che le sale riunioni professionali possono essere alla base di un vantaggio competitivo.

Di seguito troverai cinque fattori chiave che la maggior parte delle aziende si trova a valutare nella selezione di nuovi monitor interattivi (IFP) per le presentazioni su lavagna. Per ciascun fattore, BenQ, il partner d’impresa esclusivo per Google Jamboard, può offrire ai tuoi clienti un pannello IFP o altre soluzione tecniche.

1. Semplicità
Le lavagne tradizionali sono diffuse da così tanto tempo perché facilitano il flusso di idee. Tutto quello che gli utenti devono fare è prendere un pennarello e fare uno schizzo. Il problema è che le idee non sono sempre chiare su una lavagna. Chiunque non sia presente al momento ha bisogno che qualcuno gli illustri nuovamente l’idea in un secondo momento.

Le lavagne digitali sono semplici da utilizzare come quelle tradizionali, ma con la caratteristica supplementare di rendere facile la condivisione di contenuti sullo schermo. L’app di annotazione BenQ EZWrite4.0, preinstallata sull’IFP RP750K, rende tutto ciò possibile. EZWrite4.0 contiene una serie di strumenti completi per la collaborazione e la presentazione che permettono sessioni di brainstorming efficienti e interessanti con partner da tutto il mondo. L'RP750K dispone di un enorme schermo a 75 pollici 4K UHD, in modo che le idee possano essere presentate con chiarezza cristallina.

2. Software integrato
La lavagna interattiva ideale è un dispositivo plug-and-play dotato del software necessario e di penna NFC. È in grado di salvare lo schermo, stamparlo o condividere tutto via email o codice QR.

Google Jamboard è un touchscreen 4K da 55 pollici dotato di ruote per essere spostato facilmente. È dotato dell’app collaborativa su cloud di Google, G-Suite, con la quale i presentatori possono attingere documenti da Gmail, Google Drive, Google Docs, Google Sheets e molte altre applicazioni.

3. Molteplici funzioni
Le imprese smart risparmiano denaro scegliendo dispositivi con un’ampia gamma di funzionalità. Gli IFP BenQ sono dotati di Zoom, un software per videoconferenze che trasforma questi display in piattaforme collaborative. Zoom aggiunge funzionalità di meeting su cloud a tutti gli IFP BenQ, tra cui videoconferenza, meeting online, messaggistica di gruppo e gestione delle discussioni.

Un altro strumento con molte funzionalità è Google Jamboard, la migliore lavagna digitale in commercio, che può passare facilmente da schermi di presentazione a monitor, per una videoconferenza a due vie. In molti casi, Google Jamboard può salvarti la vita. Se un collega o un cliente in un’altra sede deve partecipare, basta che lanci una teleconferenza con Google Hangouts. I partecipanti su dispositivi mobile potranno accedere alla presentazione mediante l’app Jamboard, che permette di visualizzare in tempo reale immagini, testo e disegni mentre vengono presentati.

4. Interoperabilità
Nel mercato degli IFP, alcuni dispositivi sono in grado di caricare presentazioni solo attraverso porte USB; tuttavia, molte aziende stanno rinunciando a utilizzare la connettività USB per motivi di sicurezza.

Alcune aziende scelgono di trasferire documenti attraverso software di sicurezza attivi in rete. Questi clienti inviano le presentazioni attraverso un hotspot protetto da firewall o una rete privata virtuale (VPN).

È semplice integrare gli IFP BenQ con qualsiasi protocollo di comunicazione adottato dai tuoi clienti. Gli IFP BenQ possono facilmente trasmettere presentazioni wireless in streaming da un laptop o dispositivo mobile.

5. Costi
Sarai sorpreso di vedere questo aspetto così in basso nella lista, dal momento che rappresenta la prima preoccupazione di molti clienti. Il fatto è che alcuni dei tuoi clienti potrebbero soffermarsi sui costi iniziali per entrare nel mercato, quando invece dovrebbero concentrarsi sul ROI.

La soluzione dei problemi deve venire prima delle considerazioni sul prezzo. La società deve risollevarsi dalle scarse vendite o interrompere la catena di progetti fallimentari causati da collaborazioni improduttive? Se i clienti acquistano dispositivi che non sono dotati delle funzioni essenziali delle quali hanno bisogno per superare i loro problemi, si genereranno solo nuove spese.

Il Centro soluzioni per presentazioni
Ogni cliente ha il proprio carico di sfide e obiettivi. Contatta gli esperti in soluzioni di presentazione BenQ per conoscere l’intera gamma di sistemi e gadget audio-video di cui potrebbero avere bisogno i tuoi clienti, dai proiettori agli IFP. BenQ offre anche strumenti online per supportare le vendite, come il calcolatore di proiezione, che suggerisce i modelli e le dimensioni degli schermi in base agli obiettivi dei clienti e l’app BenQ VR Demo Kit, che visualizza come un display BenQ si posiziona nello spazio desiderato. BenQ è un fornitore di soluzioni complete che offre qualsiasi dispositivo digitale necessario ai tuoi clienti per aumentare l’efficienza e la produttività durante i meeting aziendali.

Serve aiuto?

Siamo qui per te in qualsiasi momento.

Contattaci

Hai domande o suggerimenti? Siamo lieti di ascoltarti.

Contattaci ora

Visualizza le nostre FAQ

Qui trovi le risposte alle domande che vengono poste più spesso.

Vai alle FAQ

Download

Trova i più recenti opuscoli, app, manuali, software e altro ancora.

Vai a Download